Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

qui potete inserire le vostre pizze in teglia , dalla teglia della mamma , alla teglia del professionista.

Moderatore: junior admin

Rispondi
Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » lun 14 gen 2019, 18:12

Io faccio acqua, lievito, un po'di farina, sale e tutta la farina e olio... Ma è un impasto "facile", non c'è bisogno di molte accortezze

Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » lun 14 gen 2019, 18:14

Ah, apretto classico di 4/6h, non a ridosso della stesura

Avatar utente
mariobart65
Allievo/a
Messaggi: 67
Iscritto il: dom 15 apr 2018, 19:49
LOCALITA: pavia

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da mariobart65 » mer 16 gen 2019, 17:40

Dekracap ha scritto:
lun 14 gen 2019, 18:14
Ah, apretto classico di 4/6h, non a ridosso della stesura
Grazieeeeeee!!
Impastatrice KitchenAid Lt.4,8
Forno a legna P.Party 70x70

Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » gio 17 gen 2019, 22:36

Attendiamo ettari di pizza sottile! 😂

Avatar utente
smilletta
Allievo/a
Messaggi: 247
Iscritto il: mar 14 nov 2017, 18:32
LOCALITA: Avezzano (AQ)

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da smilletta » mar 22 gen 2019, 16:06

Cottura se F1, quando tempo +/- con solo pomodoro? E poi quanti dopo aver aggiunto la mozzarella?
Invece se nel forno di casa, presumo al massimo (250°) prima sotto con solo pomodoro (quanto tempo?) e poi mozzarella e sposto sopra (tempo). Meglio statico o ventilato? Ovviamente acceso sopra e sotto.

Grazie :d
Immagine
www.lapizzachevorrei.it/forum.php
Delusioni, incazzature? Fatte na' pizza! Il mondo ti sorriderà, specialmente se sarai tu a farla.
Forno F1 P134H

Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » mar 22 gen 2019, 16:41

Forno casa tutto a palla ventilato sempre in basso, se usi teglie in ferro.
La cottura in effeuno circa 8 minuti col pomodoro, poi controlli.
Temperatura sui 300 sotto e qualcosa meno sopra

Avatar utente
smilletta
Allievo/a
Messaggi: 247
Iscritto il: mar 14 nov 2017, 18:32
LOCALITA: Avezzano (AQ)

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da smilletta » mar 22 gen 2019, 17:26

stasera impasto….. Grazie
Immagine
www.lapizzachevorrei.it/forum.php
Delusioni, incazzature? Fatte na' pizza! Il mondo ti sorriderà, specialmente se sarai tu a farla.
Forno F1 P134H

Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » sab 26 gen 2019, 9:19

Prego 😂

tamamma
Pivello/a
Messaggi: 10
Iscritto il: mer 7 mar 2018, 19:00
LOCALITA: Pozen

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da tamamma » gio 7 feb 2019, 15:29

Ma le teglie in ferro blu vanno bene per il forno di casa tradizionale? Leggevo da qualche parte che lo spessore non è proprio idoneo ad i forni casalinghi, Io ho un forno SMEG che arriva a 280°

Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » gio 7 feb 2019, 16:10

Per la mia esperienza ti dico di sì, anche se c'è chi dice il contrario, anche tra i maestri blasonati.
Io quando avevo il forno di casa e basta il grande salto lo feci con le teglie, parliamo di alta idratazione...
In questo caso la pizza è meno problematica da cuocere, ma se c'è l'hai userei sempre quelle in ferro

tamamma
Pivello/a
Messaggi: 10
Iscritto il: mer 7 mar 2018, 19:00
LOCALITA: Pozen

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da tamamma » sab 13 apr 2019, 14:42

Ho fatto circa 17 ore di frigo. Ora sto facendo un po' ambientare l'impasto dalle 13.30 per procedere a staglio. Va bene così?

Avatar utente
onorino
Site Admin
Messaggi: 3833
Iscritto il: dom 5 nov 2017, 17:30
LOCALITA: Artena(Roma)

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da onorino » sab 13 apr 2019, 20:32

io staglio anche da freddo, tanto il tempo che fai i pesi, l’impasto si scalda.
nulla si crea , nulla si distrugge , ma tutto si cucina.
alla terza riga di una ricetta mi perdo ed improvviso
Immagine

Avatar utente
Dekracap
junior admin
Messaggi: 3126
Iscritto il: mer 8 nov 2017, 20:15
LOCALITA: Orvieto

Re: Pizza in teglia sottile, quella che si mangiava addoppiata

Messaggio da Dekracap » lun 22 apr 2019, 1:16

Anche io staglio da freddo, è più facile, nom vedo motivo di far scaldare l'impasto prima.

Rispondi

Torna a “pizza in teglia”